Printer Friendly

Brief notices.

Ascoli, Albert R. and Victoria Kahn, eds. Machiavelli and the Discourse of Literature. Ithaca: Cornell UP, 1993. Pp. 296.

This volume contains articles by the following scholars: Carlo Dionisotti, "Machiavelli, Man of Letters"; John M. Najemy, "Machiavelli and Geta: Men of Letters"; Giulio Ferroni, "'Transformation' and 'Adaptation' in Machiavelli's Mandragola"; Ronald L. Martinez, "Benefit of Absence"; Ezio Raimondi, "The Politician and the Centaur"; John Freccero, "Medusa and the Madonna of Forli: Political Sexuality in Machiavelli"; Barbara Spackman, "Politics on the Warpath: Machiavelli's Art of War"; Victoria Kahn, "VirtU and the Example of Agathocles in Machiavelli's Prince"; Albert Ascoli, "Machiavelli's Gift of Counsel"; Giuseppe Mazzotta, "Machiavelli and Vico"; Nancy S. Struever, "Purity as Danger: Gramsci's Machiavelli, Croce's Vico".

Cavallini, Giorgio. Di soglia in soglia: tre letture dantesche. Roma: Bulzoni, 1995. Pp. 108.

This book contains discussions of the following cantos: "Il canto XXX del Purgatorio" (15-34); "Il canto VIII del Paradiso" (35-62); "Il canto XXVI del Paradiso" (63-88). An appendix of brief notices (89-104) concludes the volume.

Cavallini, Giorgio. Parole d'autore: usi stilistici da Boccaccio a oggi. Roma: Bulzoni, 1995. Pp. 352.

The volume contains the following essays: "Parole del Boccaccio"; "Su alcuni use dell'aggettivo nel Tasso epico"; "Divenire e meraviglia in un'opera del Redi" ; "'Sento' e 'ragione' e altri verbi in una canzonetta del Metastasio"; "I verbi di Mirandolina"; "Dialettica di 'forse' e 'certo' nel 'Canto notturno'"; "Rilettura di Daniele Cortis: personaggi, idee, immagini, parole e motti"; "Modulazioni dell'imperativo nel Poema paradisiaco"; "Su uno stilema di Pirandello novelliere"; "I settenari di Ceccardo"; "Un esempio della discrezione definitoria di A. Momigliano"; "Opposizioni di verbi nell'Allegria"; "Tempo e momenti in Buzzati"; "L'avverbio in -mente nella riscrittura di una 'Storia ferrarese' di Bassani"; "Le parole-cose di Bertolani". An appendix of brief notices (307-44) concludes the volume.

I classici italiani tra mercato e accademia: un anno di discussioni con interventi di Giorgio Barberi Squarotti, Marco Ceruti, Domenico Chiodo, Marziano Guglielminetti, Maria Rosa Masoero, Carlo Ossola, Marzio Pieri, Pario Pozzi, Francesco Spera Torino: Edizioni RES, March 1993. Pp. 95.

The roundtable discussions held in 1992 are entitled: "Una casa editrice torinese per una nuova stagione dei Classici italiani" (7-14); "Idea del teatro" (15-49); "L'Italia e la repubblica delle lettere" (50-74); "Baldi e Cassoli: per riscoprire due autori dimenticati" (75-90).

Colombo, Adriano and Werther Romani, eds. E la lingua che ci fa uguali. Lo svantaggio linguistico: problemi di definizione e di intervento. Firenze: La Nuova Italia, 1996. Pp. 459.

The essays contained in this book are divided into five parts: "Lo stato dell'arte"; "Approcci linguistico-cognitivi: indagini e interventi"; "Gli insegnanti e lo svantaggio: ricerche sul campo"; "Vecchi e nuovi svantaggi in classe"; and "Interventi istituzionali." Among the many contributors are: Silvana Ferreri, Adriano Colombo, Werther Romani, Tullio De Mauro, Gaetano Berruto, Carla Collicelli, Pietro Lucisano, Cesare Cornoldi, Lucia Lumbelli, Chiara Camagni, Ginetta Cavazzini, Franco Fortini, Paolo Senni.

De Caprio, Vincenzo e Stefano Giovanardi. Letteratura italiana. Storia autori testi. Vol. 1. Dalle origini al Cinquecento. Pp. 1261. Lire 57.000. Vol. 2. Dal Cinquecento all'Ottocento. Pp. 1391. Lire 57.000. Torino: Einaudi, 1995.

DeMara, Victoria J. R. and Anthony Julian Tamburri, eds. Italiana VI: Essays in Honor of Nicolas J. Perella. West Lafayette, IN: Bordighera, 1994. Pp. 211.

This festschrift opens with a preface by the editors (pp. i-ii); Albert N. Mancini, "Testimonianza di un vecchio scolaro" (pp. iii-vii); and a bibliographical profile of Nicolas Perella (ix-xi). The volume contains the following articles: V. Louise Katainen, "Patronage at Frederick II's Magna Curia: Motivations, Effects, and Significance" (1-26); Gordon Poole, "Local Autonomy in Dante's Conception of World Order" (27-36); Eugene N. Frongia, "Laurea Occidens: Fallen Love's Evensong" (37-46); Angelo Mazzocco, "The Motif of the Ruins of Rome in Hildebert de Lavardin, Petrarch, and Vitalis" (47-64); Robert J. Rodini, "Michelangelo's Rime and the Problematics of the Gaze" (65-81); Richard Lansing, "Ariosto's Orlando Furioso and the Language of Paradox" (82-90); Paolo Cherchi, "Le metamorfosi di Adone" (91-102); Paul Albert Ferrara, "Empiricism, Neoclassicism, and the Sublimation of the Erotic Instinct: Jacopo Ortis and Isabellina" (103-16); Wiley Feinstein, "Scattered Thoughts on Leopardi's 'Passero Solitario'" (11723); Mara Mauri Jacobsen, "Tra desolati deserti e infiniti firmamenti: una lettura della 'Ginestra'" (124-33); Franco Betti, "Tanatologie manzoniane" (134-44); Alberto Sbragia, "The Sacrifice of Women in the Nineteenth-Century Novel" (145-66); Anthony Julian Tamburri, "Aldo Palazzeschi's Man of Smoke" (167-80); Antonio Illiano, "Two Pirandellian Texts" (181-84); Franco Manca, "Un pezzo di luna: narrativa e ideologia in Paese d'ombre di G. Dessi" (185-95); Mark Pietralunga, "The Itinerary of a Poet's Neurosis: Attilio Bertolucci's La camera da letto" (196-211).

Dempsey, Charles, ed. Quattrocento Adriatico: Fifteenth-Century Art of the Adriatic Rim. Papers from a Colloquium Held at the Villa Spelman, Florence, 1994. Villa Spelman Colloquia, 5. Bologna: Nuova Alfa Editoriale; distributed by the Johns Hopkins UP, 1996. Pp. 230 + 52 pp. of illustrations.

Following the introduction by Charles Dempsey (5-12), this volume contains: Kruno Prijatelj, "La pittura in Dalmazia nel Quattrocento e i suoi legami coll'altra sponda" (1328); Reinhold C. Mueller, "Aspects of Venetian Sovereignty in Medieval and Renaissance Dalmatia" (29-56); Andrea De Marchi, "Centralita di Padova: alcuni esempi di interferenza tra scultura e pittura nell'area adriatica alla meta del Quattrocento" (57- 80); Janez Hofler, "Florentine Masters in Early Renaissance Dubrovnik: Maso di Bartolomeo, Michele di Giovanni, Michelozzo, and Salvi di Michele" (81-102); Josko Belamaric, "Renaissance Villas on the Dalmatian Coast" (103-22); Samo Stefanac, "Niccolo di Giovanni Fiorentino e la Cappella del Beato Giovanni Orsini a Trau; il progetto, l'architettura, la decorazione scultorea" (123-42); Anne Markham Schulz, "Further Thoughts on Niccolo di Giovanni Fiorentino in Dalmatia and Italy" (143-62); Johannes Roll, "'Magister Johannes Stefani de Treuni de Almatia': Giovanni Dalmata's Early Works in Italy" (163-76); Stanko Kokole, "Cognitio formarum and Agostino di Duccio's Reliefs for the Chapel of the Planets in the Tempio Malatestiano" (177-206); Francesco Caglioti, "Un giovane retore fiorentino a Ragusa e i suoi 'tituli' per immagini: Lorenzo Guidetti" (207-24). The Appendix is entitled "Contract between the Opera of the Catherdral of Trau and the Stonecutters Niccolo di Giovanni Fiorentino and Andrea Alessi for the Construction and Decoration of the Chapel of the Blessed Giovanni Orsini in Trau, 1467-1468", prepared by Reinhold C. Mueller (225-30).

Fasani, Remo. Le parole che si chiamano. I metodi dell'officina dantesca. Pref. Guglielmo Gorni. Ravenna: Longo, 1994. Pp. 284.

The eight chapters of Part I are entitled: "Attribuzione a Dante del sonetto 'Se 'l viso mio'" (17-26); "Gli inizi e i finali di canto nella Divina Commedia" (27-72); "Il canzoniere della Vita Nuova" (73-86); "La retta, la curva, il cerchio" (87-96); "Perche Mattia nella Commedia" (97-106); "I nomi propri nelle Divina Commedia" (107-26); "I numerali indefiniti nelle opere di Dante" (127-62); and "Il canto di Ulisse" (163-89). Part II contains chapter 9, "Il metodo dei legami", and the Appendix contains chapter 10, "L'attribuzione del Fiore." The volume concludes with an index of variants.

Flaiano, Ennio. Ombre fatte a macchina. Ed. Cristina Bragaglia. Milano: Bompiani, 1997. Pp. 289.

This book is a collection of reviews of the Italian cinema written by Ennio Flaiano (19101972), beginning with a piece written in 1939 and concluding with several articles from the seventies. The volume has been edited by Cristina Bragaglia, who in her introduction ("Flaiano, una collana di frammenti", 5-16) outlines Flaiano's insightful and personal approach to cinematic reviewing.

Franco, Charles and Leslie Morgan, eds. Dante: Summa Medievalis. Proceedings of the Symposium of the Center for Italian Studies. Stony Brook, NY: Forum Italicum, 1995. Pp. 244.

Following a foreword and preface are these articles: Tibor Wlassics, "Translation or Interpretation?: Notes on Dante in English" (1-9); James F. Cotter, "The Divine Comedy and the First Psalm" (10-18); Aldo Vallone, "Auditory and Visual Memory in Dante" (19-39); Giuseppe Mazzotta, "Dante's Sieger of Brabant: Logic and Vision" (40-51); Leonardo Sebastio, "'Ragion la Bella' nel Fiore: preistoria o genesi di cultura in Dante" (52-86); James J. Wilhelm, "What Dante May Have Learned from Arnaut Daniel" (8799); Ruggero Stefanini, "Buonconte and Palinuro: Dante's Re-Working of a Classical Source" (100-11); Nicolae Iliescu, "Sara salvo Virgilio?" (112-33); Marylin Migiel, "The Diviner's Truncated Vision: Sexuality and Textuality in Inferno XX" (134-46); Gaetano Cipolla, "Dante's Ulysses: A Case of Inflation?" (147-67); Deborah Parker, "New Perspectives on Bernardino Daniello's Debt to Trifone Gabriello" (168-78); Darby Tench, "Variety and Unity in Tommaseo's Commentary of the Commedia" (179-91); Deborah Contrada, "Brunetto's Sin: Ten Years of Criticism (1977-1986)" (192-207); Lucy Vogel, "Russian Metamorphosis: Danteizing Pushkin" (208-19); Joel Rosenthal, "Teaching Dante: Some Notes from an Historian" (220-36); Charles Franco and Leslie Morgan, "The Last Word" (237-42).

Lohr, Charles H. Latin Aristotle Commentaries III. Index initiorum-Index finium. Firenze: Olschki, 1995. Pp. 289.

The authors writes in the preface: "This catalogue of incipits and explicits lists, for purposes of identification, the opening and closing words of Latin commentaries on the works of Aristotle." The introductory materials include "Elenchus operum Aristotelis" (vii-x); "Elenchus commentatorum Graecorum" (xi-xii); "Elenchus commentariorum Averrois" (xiii-xiv); and "Abbreviationes titulorum" (xv).

Meegan, William John. Dante's Use of Mathematics to Organize the Commedia. Syracuse: n.p., 1994.

Following the introduction, the table of contents contains three chapters: "A Mathematical Philosophy Used to Organize Works of Art and Literature"; "Dante Alighieri's Application of Universal Mathematics to Organize the Commedia"; and "Conclusion." The book concludes with an appendix of diagrams, an addendum, and a bibliography.

Miscellanea di italianistica in memoria di Mario Santoro. Ed. Michele Cataudella. Istituto nazionale di studi sul Rinascimento meridionale. Napoli: Edizioni scientifiche italiane, 1995. Pp. 462.

Among the many scholars contributing to this festschrift are the following: M. BregoliRusso, "Un comico dell'arte italiana: il Cherea"; P. Cherchi, "Che cos'e La Filena di Nicolo Franco"; L. Monga, "Naples et sa region dans la relation d'Italie de Pierre Bergeron (1603)"; A. Reynolds, "The Sixteenth-Century Polemic over Ariosto and Tasso, and the Significance of Galilei's Ariosto 'Postille'"; L. Fontanella, "Ungaretti a Parigi: la partecipazione al dada/surrealismo e i rapporti con Andre Breton"; D. Glenn, "The Concept of Time in Montale's Poetry"; G. Sanguinetti Katz, "Pavese, lettore del Boccaccio"; M. Kuitunen, "Working-Class Women in Moravia's Novels"; S. Cro, "La fede, la scienza e l'unita del mondo in Tommaso Campanella".

Padoan, Giorgio. Rinascimento in controluce. Poeti, pittori, cortigiane e teatranti sul palcoscenico rinascimentale. Ravenna: Longo, 1994. Pp. 356.

This work is divided into three parts. The contents of Part I, entitled "Luci ed ombre del primo Cinquecento" (7-88), are: 1) "La Calandra del Bibbiena"; 2) "L' Orlando furioso e la crisi del Rinascimento"; and 3) "Il tramonto di Machiavelli: la Clizia." Part II, "Rinascimento in gondola" (89-206), contains: 1) "Leonardo a Venezia (marzo-aprile 1500)"; 2) "Il mito di Giorgione intellettuale"; 3) "Tiziano epistolografo"; 4) "L'attivita letteraria nella Venezia del dogado Gritti (1523-1538)"; 5) "Singolarita e straordinarieta de La Venexiana"; 6) "Il mondo delle cortigiane nella letteratura rinascimentale (e il caso di Maffio Venier)." In Part III, "Nel mondo di Ruzante" (207-338), the chapters are: 1) "Primi momenti dell'espressivismo linguistico nel teatro del Rinascimento"; 2) "Appunti sulla genesi della silloge ruzantesca del Marciano It. XI 66." Appendice: "Ancora sul codice Marciano It. XI 66"; 3) "Fiorina nel mondo degli uomini: dal Ruzante al Calmo"; 4) "Su un noto 'plagio' plautino-ruzantesco di Lodovico Dolce"; 5) "Per la datazione della Pace, commedia plurilinguistica di Marin Negro"; 6) "Per la fortuna del Ruzante. Appunti sulle commedie del Della Porta." Appendice: "Commedie 'in lingua' e commedie 'popolari.'"

Pickering-Iazzi, Robin, ed. Mothers of Invention: Women, Italian Fascism, and Culture. Minneapolis: U of Minnesota, 1995. Pp. 271.

Following the editor's introduction, "Inventions of Women's Making in History and Critical Thought" (ix-xxxii), this book contains the following articles: Rosalia Colombo Ascari, "Feminism and Socialism in Anna Kuliscioff's Writings" (1-25); Mariolina Graziosi, "Gender Struggle and the Social Manipulation and Ideological Use of Gender Identity in the Interwar Years" (pp. 26-51); Clara Orban, "Women, Futurism, and Fascism" (52-75); Lucia Re, "Fascist Theories of 'Woman' and the Construction of Gender" (76-99); Barbara Spackman, "Fascist Women and the Rhetoric of Virility" (10020); Maurizia Boscagli "The Power of Style: Fashion and Self-Fashioning in Irene Brin's Journalistic Writing" (121-36); Fiora A. Bassanese, "Sibilla Aleramo: Writing a Personal Myth" (pp. 137-65); Emily Braun "Antonietta Raphael: Artist, Woman, Foreigner, Jew, Wife, Mother, Muse, and Anti-Fascist" (166-99); Carole C. Gallucci, "Alba de Cespedes's There's No Turning Back: Challenging the New Woman's Future" (200-19); and Jacqueline Reich "Reading, Writing, and Rebellion: Collectivity, Specularity, and Sexuality in the Italian Schoolgirl Comedy, 1934-43" (220-52). The volume concludes with an appendix entitled "Chronology of Italian Fascism and Women in History and Criticism" and a selected bibliography.

Pico della Mirandola. Conclusiones nongentae. Le novecento Tesi dell'anno 1486. Ed. Albano Biondi. Firenze: Olschki, 1995. Pp. 157.

After the introduction, "Giovanni Pico della Mirandola e le tesi dell'anno 1486" (vxxxviii), and brief "Premesse ai testi" (3-5), this volume contains the text of the Conclusiones in Latin with facing translation in Italian (6-141). The volume concludes as follows: "Appendice: La riformulazione delle tredici tesi condannate (Apologia, cap. ultimo)" (142-54) and an Index nominum (155-56).

Sabbatino P. et al. Dante e il Rinascimento. Rassegna bibliografica studi in onore di Aldo Vallone. Biblioteca dell'Archivum romanicum 257. Firenze: Olschki, 1994. Pp. 211.

Following the opening presentation by Fulvio Tessitore (5-6), the essays collected in this volume in honor of Aldo Vallone are: Leonardo Sebastio, "Bibliografia cronologica degli scritti di A. Vallone" (7-74); Luigi Scorrano, "La 'lectura Dantis' di A. Vallone (75- 96); Leonardo Sebastiano, "Profilo di A. Vallone dantista" (97-132); Pasquale Sabbatino, "Modello e antimodello nella letteratura meridionale" (133-66); Ruggiero Stefanelli, "L'Otto e Novecento negli studi di A. Vallone" (167-200). The book concludes with an appendix containing two reviews of the first edition of Vallone's Dante for Vallardi by Antonino Pagliaro and Andre Pezard (201-10).

Scorrano, Luigi. Tra il "banco" e "l'alte rote": letture e note dantesche. Ravenna: Longo, 1996. Pp. 204.

The collection of essays in this volume are: "Nella rete di Ciampolo (Inferno XXII)" (930); "La carita di Sapia (Purgatorio XIII)" (31-50); "Cieco per vedere (Purgatorio XVI)" (51-64); "Dalle favole al vero (Paradiso II)" (65-82); "Tra il 'banco' e 'l'alte rote' (Paradiso X)" (83-102); "La legge, la grazia (Paradiso XXXII)" (103-22); "Da Firenze a Firenze: vicenda politica nella Commedia" (123-42); "Dante 'sotterraneo' e dantismi nella poesia di Quasimodo" (143-74); and "La scena dell'aldila (Su una 'trilogia dantesca')" (175-94).

Serrao, Achille. 'A canniatura.' The Crevice. Tr. and ed. Luigi Bonaffini. Studies in Southern Italian and Italian/American Culture 6. New York: Peter Lang, 1995. Pp. 105.

Following an introduction by Luigi Fontanella, this dual-language volume contains selections from the dialect poetry of Serrao with facing English translations.

Stauble, Antonio. Le sirene eterne. Studi sull'eredita classica e biblica nella letteratura italiana. Ravenna: Longo, 1996. Pp. 206.

This volume contains the following chapters: "Paradiso XXV, 38 e i salmi dei pellegrinaggi"; "Strutture retoriche in cinque "orazioni" del Decameron"; "Citta reali, citta ideali e citta utopiche nella letteratura rinascimentale"; "Il doppio prologo della Betia di Ruzante: laudatio e/o antilaudatio?"; "Il panegirico di Urbino nel Cortegiano (I, 2)"; "Lettura retorica di due capitoli del Cortegiano (I, 32 e 33)"; "Imitatio e variatio. Metodologia dell'imitazione nei capitolo sulle facezie nel Cortegiano; L'inno all'amore nel Cortegiano (IV, 70)"; "Proposte per una tipologia dei personaggi femminili nella commedia rinascimentale. Una ricerca seminariale all'Universita di Losanna (con la collaborazione di R. Barbone)"; "Antinomie rinascimentali. Riflessioni su un congresso"; "Tempo e spazio in Lighea (La Sirena) di Tomasi di Lampedusa."

Tra storia e simbolo. Studi dedicati a Ezio Raimondi dai Direttori, Redattori e dall'Editore di "Lettere italiane". Biblioteca di "Lettere italiane", Studi e testi 46. Firenze: Olschki, 1994. Pp. 301.

The contents of the festschrift are as follows: Carlo Delcorno, "Professionisti della parola: predicatori, giullari, concionatori" (1-22); Fulvio Pezzarossa, "'Quando partiro li Pilestri de Fiorenze'. Cinque generazioni da Firenze ad Ancona" (23-52); Luciano Bottoni, "Una commedia per il mistagogo parodico: la Calandra del Bibbiena" (53-80); Claudio Griggio, "Il frammento della Storia veneta di Andrea Navagero. Appunti di storiografia veneziana nell'eta del Rinascimento" (81-98); Giorgio Barberi Squarotti, "Il teatro di Francesco Belo, romano" (99-122); Vittore Branca, "Barocco villanesco tra Bologna e Venezia" (123-42); Bruno Basile, "La Vita tassiana di Giovan Battista Manso" (143-62); Gilberto Pizzamiglio, "Il Catalogo ritrovato. Giovanartico di Porcia e la storiografia letteraria nel primo Settecento" (163-80); Niva Lorenzini, "Ugo Foscolo e Angelo Mazza: sull'armonia" (181-206); Daniela Delcorno Branca, "Pellico tra Alfieri e Chenier" (20724); Nella Giannetto, "Andre Jolles, la 'Rahmenerzahlung' e il Decameron" (225-52); Andrea Battistini, "'Limpide voci dello spirito europo': il Vico di Croce e il Vico di Auerbach" (253-80); Carlo Ossola, "Ungaretti lettore del Petrarca" (281-300).

Vallone, Aldo. Percorsi medievali e cultura dantesca. Napoli: Accademia di Archeologia, Lettere e Belle Arti, 1994.

This book contains the following chapters: "S. Bernardo e l'universalita romano- cristiana" (7-12); "Oriente-Occidente: la civilta islamica" (13-28); "'Tempo della chiesa e tempo del mercante'" (pp. 29-38); "Dante e la scienza" (39-74). Four brief notes follow: "Odofredo" (p. 75); "Cino da Pistoia" (76-7); "Predicatori, ordini religiosi, rapporti Curia romana-Spagna" (78-82); and "L'averroismo nelle lettere inedite a Nardi da parte di Et. Gilson, M. Barbi, B. Croce" (83-92). The volume concludes with an index of citations from Dante and an index of names.

Vallone, Aldo. Storia della letteratura meridionale. Pubblicazioni dell'Istituto Suor Orsola Benincasa. Napoli: CUEN, 1996. Pp. 816. Frutto di decennali studi e ricerche, il volume investiga la storia della letteratura meridionale partendo dai secoli XII-XIII e arrivando al secolo ventesimo. Il volume e diviso in cinque parti, contiene una bibliografia (XV-XXIII), un'introduzione (XXVIIXLV) e l'elenco dei nomi (773-812). Eminentissimo studioso di Dante (Dante 1971; 1981; Storia della critica dantesca dal XIV al XX secolo, 2 voll., 1981), Aldo Vallone e professore emerito della Universita "Federico II" di Napoli, dove e stato ordinario di Letteratura Italiana.

Viola, Gianni Eugenio. L'utopia futurista. Contributo alla storia delle avanguardie. Ravenna: Longo, 1994, Pp. 181.

This volume contains the following chapters: "Il giovane Marinetti: gli anni di formazione"; "Dal Roi Ubu al Re Baldoria. Jarry, Apollinaire, Marinetti"; "Ancora su Lucini e il manifesto del Futurismo"; "Filosofie del Futurismo"; "Vita del movimento futurista nei documenti dell'Archivio Marinetti"; "Il Futurismo a Roma e nella stampa: 1912-1935"; "Tramonto del Futurismo." The appendix concludes with 2 parts: "Severini, Marinetti e il Futurismo nei ricordi di Jeanne Severini Fort: un'intervista" and "Marinetti a Mosca: un giudizio critico."

Violante, Cinzio. La "cortesia" chiericale e borghese nel Duecento. Saggi di "Lettere italiane" 49. Firenze: Olschki, 1995. Pp. 109.

The two articles reprinted in this volume are: "Motivi e carattere della Cronica di Salimbene" and "Le Noie cremonesi nel loro ambiente culturale e sociale."

Zaggia, Massimo. Schedario folenghiano dal 1977 al 1993. Firenze: Olschki, 1994. Pp. 154.

The following are some of the topics covered in this volume: "Edizioni di testi folenghiani"; "Ristampe anastatiche di edizioni cinquecentesche"; "Contributi di carattere linguistico sul macaronico"; "Contributi sulle fonti di opere folenghiane, e sui rapporti con scrittori coevi"; "Opere latine del Folengo: contributi critici"; "Tradizione macaronica postfolenghiana di area italiana: contributi critici."

(Anne Tordi, The University of North Carolina at Chapel Hill)

Si annuncia qui una fondamentale storia della cultura e letteratura italiana, che verra recensita ampiamente nel prossimo fascicolo di AdI:

Vol. 1. Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani. La scrittura e l'interpretazione. Il Medioevo latino e lo sviluppo delle letterature europee dalle origini al 1380. Collaboratori al primo volume: F. d'Amely, F. Marchese, M. Musio, R. Nicolucci, G. Pinigiani. Per il primo piano: Il cantare dei Nibelunghi: C. Theresia Handl. Gli inserti I percorsi in immagini sono a c. di C. Cneut. Il compact disc Letteratura e Musica a c. di G. Piagniani. Il Glossario a c. di R. Castellana e F. d'Amely. Palermo: Palumbo, 1996. Pp.1242.

Vol. 2. Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani. La scrittura e l'interpretazione. La letteratura umanistico-rinascimentale (1380-1545). Collaboratori al secondo volume: F. d'Amely, F. Marchese, M. Musio, R. Niccolucci, G. Pinigiani. I primi piani sull'Orlando Furioso e sul Principe sono stati redatti con il contributo decisivo, rispettivamente, di R. Donnarumma e di E. Zinato. Gli inserti I percorsi in immagini sono a c. di C. Cneut. Il compact disc Letteratura e Musica a c. di G. Piagniani. Il Glossario a c. di R. Castellana e F. d'Amely. Palermo: Palumbo, 1996. Pp.1166.

Vol. 3. Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani. La scrittura e l'interpretazione. Il Manierismo, il Barocco, l'Arcadia (1545-1748). Collaboratori al terzo volume: R. Castellana F. d'Amely, T. De Rogatis, F. Marchese, M. Musio, R. Niccolucci, R. Olmastroni, G. Pinigiani. Per primi piani: Amleto: A. Falzon; Don Chisciotte della Mancia: F. Caprilli; Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo: E. Zinato. Gli inserti I percorsi in immagini sono a c. di C. Cneut. Il compact disc Letteratura e Musica a c. di G. Piagniani. Il Glossario a c. di R. Castellana e F. d'Amely. Palermo: Palumbo, 1996. Pp.1016.

Vol. 4. In due tomi. Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani. La scrittura e l'interpretazione. L'Illuminismo e il Romanticismo (1748-1861). Collaboratori al quarto volume: D. Brogi, R. Castellana, F. d'Amely, T. De Rogatis, M. Musio, R. Niccolucci, R. Olmastroni, G. Pinigiani. Per primi piani: Faust: F. Rampazzo; La Locandiera: R. Castellana; La vita: G. Mazzoni, Le confessioni di un italiano. M. Ganeri, Il rosso e il nero: F. d'Amely. Gli inserti I percorsi in immagini sono a c. di C. Cneut. Il Glossario a c. di R. Castellana e F. d'Amely. Palermo: Palumbo, 1996. Pp.1449.

Vol. 5. In due tomi. Romano Luperini, Pietro Cataldi, Lidia Marchiani. La scrittura e liinterpretazione. Dal Naturalismo alle avanguardie (1861-1925). Collaboratori al quinto volume: D. Brogi, R. Castellana, F. d'Amely, T. De Rogatis, R. Donnarumma, M. Musio, R. Niccolucci, R. Olmastroni, G. Pinigiani. Per primi piani: Anna Karenina: F. Caprilli; I fiori del male: E. Zinato; La metamorfosi: G. Pinigiani, Alla ricerca del tempo perduto. Dalla parte di Swann: R. Donnarumma, La coscienza di Zeno: Franco Petroni, Con gli occhi chiusi: F. Petroni. Gli inserti I percorsi in immagini sono a c. di C. Cneut. Il Glossario a c. di R. Castellana e F. d'Amely. Palermo: Palumbo, 1996. Pp.1654.

Sergio Ferrarese, The University of North Carolina at Chapel Hill
COPYRIGHT 1997 Annali d'Italianistica, Inc.
No portion of this article can be reproduced without the express written permission from the copyright holder.
Copyright 1997 Gale, Cengage Learning. All rights reserved.

Article Details
Printer friendly Cite/link Email Feedback
Title Annotation:ITALIAN BOOKSHELF
Author:Tordi, Anne
Publication:Annali d'Italianistica
Article Type:List
Geographic Code:4EUIT
Date:Jan 1, 1997
Words:3637
Previous Article:Diotima. Oltre l'uguaglianza.
Next Article:Grow up! Grazia Deledda's Adult-Adolescent Males of Arrested Maturation.
Topics:

Terms of use | Privacy policy | Copyright © 2021 Farlex, Inc. | Feedback | For webmasters